Notte Bianca Chardonnay Igt
9 aprile 2017
Passerina Igt Cala del Lupo
8 luglio 2018

Notte Bianca Manzoni Igt

Incrocio Manzoni o Manzoni Bianco è un vitigno messo a punto negli anni Trenta dal Prof. Luigi Manzoni, presso la Scuola di Viticoltura ed Enologia di Conegliano. In quegli anni una serie di malattie della vite alimentò una profonda crisi per la viticoltura di tutta Europa. Proprio per questo a partire dai primi del ‘900 ci fu un grande interesse per il miglioramento genetico della vite tramite incrocio e ibridazione. E’ così che è nato ad esempio il più famoso Muller Thurgau.
Anche l’Incrocio Manzoni nasce così dall’ottimo incrocio di Riesling renano e Pinot bianco. L’Incrocio Manzoni 6.0.13, conosciuto semplicemente come Manzoni Bianco è il più famoso tra gli incroci del Prof. Manzoni e quello che ha avuto più fortuna.
Il Manzoni Bianco è un vitigno autoctono della provincia di Treviso ma oggi è ormai coltivato su gran parte del territorio nazionale. Quando Thomas Wulf nel 1990 piantò le prime viti di questo tipo a Podere Lignano a Pienza, per la Toscana questo vitigno era una vera novità.

Vitigni: Manzoni
Abbinamento: Si abbina bene a risotti di mare e pesce ai ferri.
Colore: Giallo paglierino intenso e luminoso.
Profumo: Elegante e complesso, con note aromatiche.
Sapore: Secco senza cedimenti che unisce le doti migliori dei progenitori, il Riesling Renano ed il Pinot Bianco.
Temperatura di servizio: 10-12°C
Alcool: 13% vol.